Finanziamenti, ad Ottobre 2016, record di richieste

finanziamenti 660x330Ad Ottobre 2016, è stato registrato il record delle richieste di finanziamenti, specialmente nel settore dei prestiti personali e di quelli finalizzati

Finanziamenti ed economia. Il settore dei mutui prosegue la fase di ripresa ma rallenta la sua lunga corsa. Ciò lascia ancora più spazio all’ottimo risultato che invece è stato raggiunto dal settore dei prestiti personali e di quelli finalizzati. A trascinare il settore sono, però, soprattutto quelli personali, grazie anche ad un ampio accesso ad alcune forme come le cessioni del quinto e i prestiti di consolidamento.

In particolare secondo il Barometro di Crif, il mese di Ottobre scorso ha messo a segno un nuovo record, con un aumento delle “ricerche” sui prestiti ulteriormente cresciute del 6,5%.

Gli interessati hanno, infatti, aumentato l’uso di siti specializzati, come nel caso della cessione del quinto CESSIONEDELQUINTO.EU o su siti simili, per scovare le condizioni più vantaggiose. Più nel dettaglio a primeggiare sono soprattutto i finanziamenti non finalizzati. Quelli finalizzati rimangono positivi, con una crescita che raggiunge quasi i quattro punti e mezzo percentuali, mentre quelli personali arrivano quasi a toccare i 10 punti percentuali.

Altro dato interessante è quello che fa riferimento all’importo medio che è stato richiesto, in crescita, trasmettendo una complessiva ripresa della fiducia dei consumatori. Un anno fa (ottobre 2015) l’importo medio richiesto era di circa 8 mila euro, mentre ad Ottobre 2016 è salito di oltre 350 euro, arrivando a 8335 euro. Se si considerano i prestiti finalizzati separatamente da quelli personali si nota un calo dei primi, che scendono a poco più di 5320 euro, mentre aumentano quelli personali che superano i 12660 euro.

Se invece si considerano le fasce di importo maggiormente richieste, ancora vince quella di importi fino a 5 mila euro, che guadagna quasi la metà del totale per il prestito personale ed oltre 65% per quelli finalizzati. Come durata continua ad essere la più gettonata quella al di sopra dei 5 anni, mentre si riduce l’apprezzamento per le durate inferiori ad un anno.

Infine, il Barometro di Crif ha analizzato anche le fasce di età dei richiedenti: quella più attiva nella ricerca e nella richiesta dei prestiti è la fascia che va dai 45 ai 55 anni di età, seguita da quella immediatamente prima, ovvero tra i 35 e i 44 anni di età.

Fonte: zon.it

Cessioni del quinto Dipendenti

Cessione del quinto dipendenti

Cessioni del quinto Pensionati

Cessione del quinto pensionati

Delega su Stipendio Dipendenti

Delega sullo stipendio dipendenti

Richiedi preventivo cessione del quinto

Richiedi preventivo

Pronto Crediti | News

  • Ecco il ddl del M5S

    Come funziona il mutuo di cittadinanza M5S
    Dal reddito alla pensione di cittadinanza, ma non finisce qui. Infatti a breve potrebbe arrivare anche il mutuo di cittadinanza 2019. Si tratta di una misura finalizzata a combattere la disuguaglianza e il disagio sociale, rientrante nel campo dell’assistenza abitativa pubblica e riservata ai soggetti compresi in una fascia di reddito bassa. Il testo è firmato dall’esponente M5S Emanuele Dessì e presentato in Senato lo scorso 15 gennaio. Andiamo a vedere cosa dice.

  • Comprare casa con il mutuo è ancora più costoso. A gennaio - secondo i dati diffusi oggi da Banca d'Italia - i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono stati pari al 2,31%, in aumento dal 2,26% di dicembre.

  • Un accordo tra Idealista e Credipass (Hgroup) permetterà agli utenti del portale di annunci di scegliere il mutuo «più adatto per le loro esigenze, grazie _ si legge in una nota –a un servizio di consulenza che va oltre la comparazione dei prodotti».

  • Ecco il ddl del M5S

    Come funziona il mutuo di cittadinanza M5S
    Dal reddito alla pensione di cittadinanza, ma non finisce qui. Infatti a breve potrebbe arrivare anche il mutuo di cittadinanza 2019. Si tratta di una misura finalizzata a combattere la disuguaglianza e il disagio sociale, rientrante nel campo dell’assistenza abitativa pubblica e riservata ai soggetti compresi in una fascia di reddito bassa. Il testo è firmato dall’esponente M5S Emanuele Dessì e presentato in Senato lo scorso 15 gennaio. Andiamo a vedere cosa dice.

  • Comprare casa con il mutuo è ancora più costoso. A gennaio - secondo i dati diffusi oggi da Banca d'Italia - i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono stati pari al 2,31%, in aumento dal 2,26% di dicembre.

  • Un accordo tra Idealista e Credipass (Hgroup) permetterà agli utenti del portale di annunci di scegliere il mutuo «più adatto per le loro esigenze, grazie _ si legge in una nota –a un servizio di consulenza che va oltre la comparazione dei prodotti».

© 2018 Cessioni del Quinto.eu. Tutti i diritti riservati. Brand di Donato Rivoli - Family Broker di Credipass S.r.l. - Divisione MedioFimaa, Mediatore Creditizio, Iscrizione OAM n. M12

Dati Aziendali

CessionidelQuinto.eu è un brand registrato da Donato Rivoli (Consulente del Creditizio ed Assicurativo di Credipass - Divisione MedioFimaa). Qui ottieni una Consulenza Gratuita e non impegnativa per il tuo Prestito attraverso la Cessione del Quinto. Sviluppiamo diversi preventivi, grazie a molteplici accordi commerciali, proponendoti la Cessione del Quinto più competitiva.
Il Portale Cessioni del Quinto Lecce è integralmente dedicato ai Prestiti Garantiti, per Pensionati e Dipendenti Pubblici, Statali, Ministeriali, e privati, residenti nelle provincie di Lecce, Brindisi, Bari, Foggia e Taranto.

Area Contatti

INDIRIZZO

Via Regina Margherita,164 - 73057 TAVIANO (LE)

TELEFONO

(+39) 0833 913338 - 333 1296357

FAX

(+39) 0833 1850389

E-MAIL

info@cessionidelquinto.eu

WEB

http://www.cessionidelquinto.eu/