Quando si può cedere la nuda proprietà

Vivo in affitto in un appartamento di 50 mq  in un condominio. La finanziaria fra tre anni venderà la mia casa ed io ho solo una parte della somma per acquistarla e come pensionato posso chiedere la cessione del quinto. Da gennaio 2017 posseggo all’estero una nuova casa, pagata prima di sapere della vendita della mia abitazione. La banca rifiuta di erogarmi il mutuo. Posso richiedere di pagare il diritto di abitazione oppure la nuda proprietà dal momento che alla mia morte mia moglie casalinga rientrerà nel nostro Paese?Vivo in affitto in un appartamento di 50 mq  in un condominio. La finanziaria fra tre anni venderà la mia casa ed io ho solo una parte della somma per acquistarla e come pensionato posso chiedere la cessione del quinto. Da gennaio 2017 posseggo all’estero una nuova casa, pagata prima di sapere della vendita della mia abitazione. La banca rifiuta di erogarmi il mutuo. Posso richiedere di pagare il diritto di abitazione oppure la nuda proprietà dal momento che alla mia morte mia moglie casalinga rientrerà nel nostro Paese?
Nel caso che ci occupa non è possibile beneficiare dell’istituto della nuda proprietà in quanto il lettore non è proprietario dell’immobile ma vi risiede in virtù di contratto di locazione.
Infatti, quando si vende la nuda proprietà significa che si mette sul mercato l’immobile di proprietà, conservando però per sé il diritto di viverci per tutta la vita. Il proprietario viene detto usufruttario e vende la nuda proprietà, pur mantenendo il diritto di goderne l’uso per tutta la vita o entro un determinato periodo di tempo. Si può sia affittare la casa oppure vendere l’usufrutto a terze persone, rispettando sempre i limiti dei termini previsti nel contratto di vendita.
pensionato 700x400Generalmente si tratta comunque di persone anziane e senza eredi che intendono ricevere liquidità dalla vendita dell’appartamento, senza però rinunciare ad abitare nella propria casa.
Lo stesso dicasi per il diritto di abitazione, disciplinato dall’art. 1022 del codice civile, che è un diritto reale immobiliare e come tale opera su un piano nettamente distinto dal rapporto obbligatorio di locazione; ha carattere strettamente personale e conferisce all’habitator  unicamente la facoltà di abitare l’immobile con il proprio nucleo familiare, con esclusione, pertanto, di ogni forma di godimento indiretto nonché di ogni utilizzazione diversa della casa (quali destinazione ad attività professionale, commerciale, ecc.), e nei limiti dei bisogni personali del titolare e della sua famiglia.

Nel caso che ci occupa, si consiglia al lettore di orientarsi diversamente. La soluzione migliore sarebbe quella di richiedere alla finanziaria di cedere, insieme alla vendita, anche il contratto di locazione, in modo da continuare con il nuovo padrone di casa lo stesso rapporto giuridico.
Oppure, in alternativa, basandosi sui risparmi e sulla pensione percepita mensilmente, il lettore potrebbe acquistare, chiedendo di esercitare un diritto di prelazione visto l’attuale contratto di locazione, l’immobile e vendere ad un terzo la nuda proprietà, conservando l’usufrutto del bene lungo tutta la durata della sua vita.
Quanto detto viene confermato dalla giurisprudenza.
“Deve ritenersi inammissibile l’intervento del nudo proprietario avente causa dal titolare della piena proprietà dell’immobile nel giudizio da questi promosso nei confronti del conduttore atteso che, qualora, successivamente alla stipula del contratto di locazione, si verifichi la scissione della piena proprietà in usufrutto e nuda proprietà, la qualità di locatore, in virtù delle disposizioni coordinate degli articoli 981,984 e 999 c.c., si concentra per tutti i riflessi, attivi e passivi, sostanziali e processuali, nel titolare dell’usufrutto e ciò tanto nella costituzione dell’usufrutto per atto fra vivi, quanto nella costituzione “mortis causa”. Tribunale di Mantova, sentenza del 18 Maggio 2012.

Cessioni del quinto Dipendenti

Cessione del quinto dipendenti

Cessioni del quinto Pensionati

Cessione del quinto pensionati

Delega su Stipendio Dipendenti

Delega sullo stipendio dipendenti

Richiedi preventivo cessione del quinto

Richiedi preventivo

Pronto Crediti | News


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )

© 2019 Cessioni del Quinto.eu. Tutti i diritti riservati. Brand di Donato Rivoli - Promotore Creditizio di Credipass S.r.l. - Divisione MedioFimaa, Mediatore Creditizio, Iscrizione OAM n. M12

Dati Aziendali

CessionidelQuinto.eu è un brand registrato da Donato Rivoli (Consulente del Creditizio ed Assicurativo di Credipass - Divisione MedioFimaa). Qui ottieni una Consulenza Gratuita e non impegnativa per il tuo Prestito attraverso la Cessione del Quinto. Sviluppiamo diversi preventivi, grazie a molteplici accordi commerciali, proponendoti la Cessione del Quinto più competitiva.
Il Portale Cessioni del Quinto Lecce è integralmente dedicato ai Prestiti Garantiti, per Pensionati e Dipendenti Pubblici, Statali, Ministeriali, e privati, residenti nelle provincie di Lecce, Brindisi, Bari, Foggia e Taranto.

Area Contatti

INDIRIZZO

Via Regina Margherita,164 - 73057 TAVIANO (LE)

TELEFONO

(+39) 0833 913338 - 333 1296357

FAX

(+39) 0833 1850389

E-MAIL

info@cessionidelquinto.eu

WEB

http://www.cessionidelquinto.eu/