Hai bisogno di un prestito? La cessione del quinto può essere la soluzione giusta

veja como realizar doacao de imovel em vida 79 333La cessione del quinto è la formula di finanziamento che garantisce la maggiore semplicità di gestione e che si contraddistingue per la sua praticità.

Tra le formule di finanziamento su cui si può fare affidamento quando si ha bisogno di liquidità, la cessione del quinto è quella che garantisce la maggiore semplicità di gestione e che si contraddistingue per la sua praticità.

Come il nome lascia intuire, si tratta di cedere un quinto del proprio stipendio o della propria pensione (ma anche meno, a seconda dell’entità della rata del rimborso) per la restituzione degli importi che sono stati ricevuti in prestito. La cessione del quinto rappresenta a tutti gli effetti un prestito personale al consumo: per accedervi non c’è bisogno di una motivazione specifica. Il rimborso è a breve o medio termine.

Cosa cambia rispetto agli altri prestiti
La differenza più significativa tra la cessione del quinto e le altre modalità di prestito personale va individuata nella restituzione degli importi dovuti. Le rate, infatti, non vengono versate tramite il pagamento dei bollettini o con un addebito in banca, come avviene di solito, ma semplicemente attraverso una trattenuta sulla pensione, effettuata dall’istituto di previdenza competente, o sullo stipendio, effettuata dal datore di lavoro. Come si è accennato, la trattenuta può corrispondere al massimo a un quinto dello stipendio, cioè al 20 per cento della retribuzione netta.

Come usufruire della cessione del quinto
Per ottenere la cessione del quinto non c’è bisogno di garanzie immobiliari particolari, ma vale la pena di tener presente che chi usufruisce di questo prestito non ha la possibilità di ottenere anticipi sul trattamento di fine rapporto. Il finanziamento può essere erogato unicamente ai lavoratori che dispongono di un contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato. Sono previsti anche dei limiti di età: ovviamente il finanziamento viene concesso unicamente a chi è maggiorenne, mentre è necessario che alla scadenza dello stesso il richiedente non abbia più di 85 anni.

Il ruolo del datore di lavoro
Perché il prestito possa essere ottenuto e rimborsato è indispensabile il consenso del datore di lavoro del richiedente. Tocca proprio al datore di lavoro, come si è visto, trattenere la rata dalla busta paga, per poi versarla alla banca. Nel caso in cui il dipendente rassegni le dimissioni o venga licenziato, il datore di lavoro deve trattenere tutti gli importi maturati fino a quel momento: non solo il trattamento di fine rapporto, ma anche l’ultimo stipendio, la tredicesima, l’indennità per le ferie non godute, eccetera. Tali somme andranno versate alla banca per consentire l’estinzione del debito residuo, in misura parziale o totale.

Perché scegliere la cessione del quinto
La comodità è il punto di forza della cessione del quinto (che può essere ottenuto anche se ci sono altri finanziamenti in corso), ma è comunque consigliabile mettere a confronto più di un preventivo per individuare la soluzione più conveniente dal punto di vista economico. L’erogazione di questo prestito, infatti, non è gratuita, dal momento che bisogna tenere conto anche del tasso di interesse, delle spese di istruttoria e delle commissioni previste dalla banca. E non è tutto, perché le polizze rischio impiego e rischio vita comportano dei costi ulteriori. Insomma, è consigliabile dedicare la giusta attenzione ai vari costi che possono essere addebitati.

La richiesta di un preventivo
Sul sito ConvieneOnline è possibile richiedere un preventivo per la cessione del quinto: per ottenerlo non bisogna far altro che inviare il Cud più recente e l’ultima busta paga nel caso in cui si sia dipendenti (a prescindere dal fatto che si sia privati, pubblici o statali) o l’ultimo cedolino nel caso in cui si sia pensionati. La richiesta è senza impegno e gratuita, il che vuol dire che non vincola alla stipula di un contratto di finanziamento né obbliga all’acquisto di servizi.

Articolo letto su primapaginaonline

Cessioni del quinto Dipendenti

Cessione del quinto dipendenti

Cessioni del quinto Pensionati

Cessione del quinto pensionati

Delega su Stipendio Dipendenti

Delega sullo stipendio dipendenti

Richiedi preventivo cessione del quinto

Richiedi preventivo

Pronto Crediti | News


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )

© 2019 Cessioni del Quinto.eu. Tutti i diritti riservati. Brand di Donato Rivoli - Promotore Creditizio di Credipass S.r.l. - Divisione MedioFimaa, Mediatore Creditizio, Iscrizione OAM n. M12

Dati Aziendali

CessionidelQuinto.eu è un brand registrato da Donato Rivoli (Consulente del Creditizio ed Assicurativo di Credipass - Divisione MedioFimaa). Qui ottieni una Consulenza Gratuita e non impegnativa per il tuo Prestito attraverso la Cessione del Quinto. Sviluppiamo diversi preventivi, grazie a molteplici accordi commerciali, proponendoti la Cessione del Quinto più competitiva.
Il Portale Cessioni del Quinto Lecce è integralmente dedicato ai Prestiti Garantiti, per Pensionati e Dipendenti Pubblici, Statali, Ministeriali, e privati, residenti nelle provincie di Lecce, Brindisi, Bari, Foggia e Taranto.

Area Contatti

INDIRIZZO

Via Regina Margherita,164 - 73057 TAVIANO (LE)

TELEFONO

(+39) 0833 913338 - 333 1296357

FAX

(+39) 0833 1850389

E-MAIL

info@cessionidelquinto.eu

WEB

http://www.cessionidelquinto.eu/