Banche, aumenta la stretta sul credito. Ed è boom di prestiti (e truffe) online

i migliori prestiti online NG1La rete è ormai piena di siti con slogan accattivanti che prestano soldi in 24 ore, senza troppe domande. Anche ai cattivi pagatori. Ma le condizioni sono spesso ingannevoli o poco trasparenti. E valutare correttamente il tasso d'interesse diventa una missione impossibile.

 

Le banche concedono sempre meno prestiti e gli italiani si rivolgono sempre più spesso ai siti che prestano soldi online, subito e senza troppe domande. Ma il rischio di truffe è elevato: su dieci siti interpellati in un’indagine dell’Adnkronos, sei hanno chiesto un anticipo per le spese di istruttoria, a fronte di un documento inviato via email, senza alcuna verifica preventiva. E solo in tre casi l’istruttoria ha prodotto un risultato positivo, con condizioni trasparenti.

La rete è ormai piena di offerte. Ce n’è per tutti i gusti. Anzi, se sei un cattivo pagatore, se hai subito un protesto o se non hai un lavoro, sei un cliente privilegiato. Gli slogan sono accattivanti: “Prestito svelto, chiaro e senza perdite di tempo anche a cattivi pagatori, cassaintegrati e disoccupati”. Oppure, ancora: “Erogazione in 24/48 ore, firma singola, rata e tasso fisso, importo a domicilio, nessuna motivazione”. Per ottenere un prestito basta avere una busta paga, ma sono previste anche formule per chi non può dimostrare il proprio reddito. Massima libertà per il cliente: può saltare una rata, modificarne l’importo, variare la durata del prestito, ma anche estinguere anticipatamente senza pagare alcuna penale.

Ovviamente è tutto più semplice se per una bolletta non pagata non si è finiti nel database di qualche centrale rischi. In questo caso, però, spendendo qualcosa in più e ampliando leggermente la ricerca, si può ripiegare sull’offerta più spregiudicata, quella che garantisce assistenza anche ai cattivi pagatori, con tanto di portale internet dedicato ai prestiti per i protestati. Anche dove non c’è truffa, poi, è complicato per l’utente valutare correttamente il tasso di interesse effettivo del finanziamento: l’utente si deve confrontare con il tan, il tasso annuale, e il taeg, il tasso annuo effettivo globale che misura tutta una serie di oneri, che di solito sono presenti, tipo le spese di istruttoria della pratica per il finanziamento, spese di assicurazione e garanzia, spese di riscossione delle rate.

Il primo, più pubblicizzato, è molto meno importante del secondo, spesso assente o relegato in fondo alle comunicazioni d’offerta. E normalmente, per valutare bene la convenienza di un finanziamento, non basta conoscere solamente la misura del tasso annuale applicato dal creditore. La legge stabilisce che, a garanzia del consumatore, gli annunci pubblicitari e le offerte effettuati con qualsiasi mezzo, devono indicare anche il taeg ed il relativo periodo di validità delle promozioni stesse. Ma questo tasso in genere viene scritto, in piccolo, in basso alla comunicazione in caratteri spesso microscopici.

Per non incorrere a spiacevoli sorprese, affidatevi a siti cui si invita ed essere contattati, ad emettere preventivo gratuito, a fornire assistenza diretta da parte di Consulenti esperti del settore. A queste caratteristiche risponde esattamente CESSIONI DEL QUINTO PUGLIA, sito di Donato Rivoli, agente-collaboratore creditizio della società di mediazione creditizia Capital Money S.r.l. - Milano, iscritta all'OAM n°M3.

Cessioni del quinto Dipendenti

Cessione del quinto dipendenti

Cessioni del quinto Pensionati

Cessione del quinto pensionati

Delega su Stipendio Dipendenti

Delega sullo stipendio dipendenti

Richiedi preventivo cessione del quinto

Richiedi preventivo

Pronto Crediti | News


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • In una settimana 70 domande al Fondo Gasparrini e la società Consap che gestisce la moratoria diffonde i primi chiarimenti sulle modalità di accesso alla moratoria

    Per la moratoria sui mutui prima casa adibiti ad abitazione principale nei primi cinque giorni sono arrivate già 70 domandea Consap, la controllata del ministero dell’Economia che gestisce il fondo per la sospensione delle rate, per un controvalore impegnato di quasi 54mila euro (dati dal 30 marzo al 2 aprile incluso). Non moltissime, ma le banche che raccolgono le istanze in queste ore hanno chiesto molte precisazioni e, chi non aveva già utilizzato il fondo, ha dovuto accreditarsi sulla piattaforma informatica di Consap richiedendo le credenziali via email.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo l’annuncio con le linee guida contenute nel decreto liquidità, ora è possibile inviare il modulo di richiesta per i prestiti da 25000 euro per l’emergenza covid 19. Vediamo come funziona la procedura, quali sono i requisiti e gli interessi che si applicano.

    I prestiti in questione, va ricordato, sono garantiti al 100% e possono arrivare fino a un massimo di 25000 euro. La misura ad hoc è stata pensata dal governo per aiutare le imprese a fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza covid 19. Più nel dettaglio, il prestito può essere concesso a piccoli imprenditori e professionisti, ma anche agli artisti, categoria che spesso viene dimenticata.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Rubinetti chiusi
    Solo 6 lavoratori su 100 hanno ricevuto l’anticipo della cassa integrazione dalle banche. E non va meglio per i prestiti garantiti al 100% dallo Stato in favore delle piccole e medie imprese: a fronte di 165 mila richieste pervenute, dal 17 marzo al 13 maggio al Fondo di Garanzia, solo il 6,2% sono state accolte e liquidate. Scenari che i Consulenti del Lavoro avevano anticipato già a partire da aprile e che, a distanza di un mese, trovano conferma nel sondaggio «Il ruolo delle banche nelle misure a sostegno di imprese e lavoratori», predisposto dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, tra gli iscritti all’Ordine, per valutare le difficoltà operative e procedurali per l’erogazione dei sostegni al reddito e l’accesso ai prestiti garantiti previsti dal «decreto Liquidità».

    Richiedi ora un prestito ( tasso approvazione del 97% )

© 2019 Cessioni del Quinto.eu. Tutti i diritti riservati. Brand di Donato Rivoli - Promotore Creditizio di Credipass S.r.l. - Divisione MedioFimaa, Mediatore Creditizio, Iscrizione OAM n. M12

Dati Aziendali

CessionidelQuinto.eu è un brand registrato da Donato Rivoli (Consulente del Creditizio ed Assicurativo di Credipass - Divisione MedioFimaa). Qui ottieni una Consulenza Gratuita e non impegnativa per il tuo Prestito attraverso la Cessione del Quinto. Sviluppiamo diversi preventivi, grazie a molteplici accordi commerciali, proponendoti la Cessione del Quinto più competitiva.
Il Portale Cessioni del Quinto Lecce è integralmente dedicato ai Prestiti Garantiti, per Pensionati e Dipendenti Pubblici, Statali, Ministeriali, e privati, residenti nelle provincie di Lecce, Brindisi, Bari, Foggia e Taranto.

Area Contatti

INDIRIZZO

Via Regina Margherita,164 - 73057 TAVIANO (LE)

TELEFONO

(+39) 0833 913338 - 333 1296357

FAX

(+39) 0833 1850389

E-MAIL

info@cessionidelquinto.eu

WEB

http://www.cessionidelquinto.eu/