Anticipo TFS nuovi pensionati

Anticipo TFS

TFS - Anticipazione del trattamento di fine servizio

Prestito personale mediante cessione del Trattamento di Fine Servizio maturato. Il Trattamento di fine servizio (TFS) è il finanziamento per dipendenti pubblici e statali che hanno raggiunto la pensione e hanno diritto alla liquidazione maturata. Hanno così il vantaggio di poter avere in anticipo e rapidamente la liquidazione maturata evitando lunghe attese e la suddivisione in rate.

Principali caratteristiche del prodotto
Il prodotto consente di ottenere, in forma attualizzata, una parte del Trattamento di Fine Servizio maturato che l'Ente Pensionistico riconoscerà in forma rateale secondo quanto previsto dalla normativa di riferimento, offrendo così la possibilità di evitare attese che possono arrivare anche a 24 mesi e di ottenere anticipatamente in un’unica soluzione. L'anticipo TFS può arrivare fino a 300.000€ in un’unica soluzione, coprendo fino al 95% del trattamento di fine servizio. Con l'Anticipo TFS i dipendenti pubblici e statali hanno il vantaggio di poter avere in anticipo e rapidamente la liquidazione maturata evitando lunghe attese e la suddivisione in rate.

Beneficiari del TFS
Pensionati (pubblici e statali) che hanno maturato un trattamento di Fine Servizio. Il trattamento di fine servizio (TFS) è regolato da disposizioni che fissano le tempistiche e gli importi rateali in cui viene corrisposto dall’ente pensionistico. Riguarda in particolare i dipendenti assunti a tempo indeterminato entro il 31/12/2000. La normativa attuale comporta tempi di attesa di minimo 12 mesi che possono penalizzare e rallentare la realizzazione di progetti magari da tempo in cantiere, per sé e per i famigliari.

Richiesta
Per avviare la richiesta occorre ricevere dall'Ente Pensionistico di competenza la certificazione contenente il "Prospetto di liquidazione del TFS" dal quale è possibile determinare l'importo massimo e la durata dell'operazione di finanziamento. La nostra agenzia offre ai dipendenti pubblici e statali la consulenza per verificare la possibilità di chiedere l’anticipo del TFS e formulano il preventivo.

Importo massimo
L’importo massimo del prestito è determinato in funzione del TFS maturato come certificato nel «prospetto di liquidazione» rilasciato dall’Ente Pensionistico Il Valore da attualizzare non può superare il 95% del TFS maturato.

Condizioni economiche e vantaggi
Tasso Fisso minimo 5,00% - massimo 8,00% in funzione della durata dell’operazione 3,95% - 5,95% per i clienti Igea Banca correntisti con canalizzazione della pensione. Nessun costo aggiuntivo per oneri di istruttoria

Perché richiedere il pagamento anticipato del proprio trattamento di fine servizio con l'Anticipo TFS? Ecco i vantaggi del TFS anticipato da noi:

  • TFS maturato in un’unica soluzione;
  • Fino a 300.000€;
  • Tassi convenienti e zero spese di istruttoria;
  • Non è richiesta l'apertura di un conto IBL Banca;
  • Nessuna rata mensile, nessuna trattenuta dalla pensione.

Durata ammortamento
Minima 12 mesi; Massima in funzione delle scadenze del piano di liquidazione del TFS. Il cliente riceverà la somma definita una volta che l’INPS provvederà a rilasciare il benestare del contratto notificato. L’INPS corrisponderà poi direttamente alla Società Finanziaria le somme, nei modi e nei tempi previsti dalla normativa di riferimento.

Per tutte le informazioni e per una consulenza sul finanziamento per l’anticipo del TFS, prendi appuntamento o vieni in agenzia.Fissa un appuntamento chiamando il numero 0833.91.33.38 oppure inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o compilare il form qui di seguito, allegando:

- due documenti di identità;
- codice fiscale;
- documentazione reddituale (ultimi 2 cedolini pensione, se disponibili, e ultimo cud);
- prospetto TFS;
- Iban per accredito dell’importo della liquidazione anticipato dalla banca.

Richiedi prestito!!! Riceverai la somma definita una volta che l’INPS provvederà a rilasciare il benestare del contratto notificato dalla nostra consociata. L’INPS corrisponderà poi direttamente alla società le somme, nei modi e nei tempi previsti dalla normativa di riferimento.

Cessioni del quinto Dipendenti

Cessione del quinto dipendenti

Cessioni del quinto Pensionati

Cessione del quinto pensionati

Delega su Stipendio Dipendenti

Delega sullo stipendio dipendenti

Richiedi preventivo cessione del quinto

Richiedi preventivo

Pronto Crediti | News


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Pagare la rata del mutuo sta diventando sempre più difficile. Stare in regola con le scadenze in tempo di Covid-19 mette in difficoltà oltre un italiano su tre. Lo sottolinea la Banca d’Italia in un’indagine riportata nella Relazione annuale: il 38% dei mutuatari si trova in una situazione critica «a causa del dell’epidemia». La percentuale cresce se si restringe il campo di indagine agli autonomi (52%) o a chi lavora nel commercio e nella ristorazione (64%). L’indagine della Banca d’Italia evidenzia come l’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown abbiano «determinato un marcato deterioramento della condizione economica per l’insieme delle famiglie». E, sottolinea, «nonostante i trasferimenti e i sussidi del governo, ciò si è tradotto in un calo dei redditi familiari complessivi che ha interessato metà dei nuclei».


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • L'Antitrust avvia 4 istruttorie e 12 moral suasion nei confronti di sedici tra banche e società finanziarie per "condotte relative alla sospensione dei mutui-prestiti ed all'erogazione di nuovi finanziamenti. Le istruttorie riguardano Unicredit, IntesaSanPaolo, Banca Sella e Findomestic "per problematiche emerse sia sull'assenza di informazioni sulla tempistica per avere accesso alle varie misure di sostegno dettate in favore di microimprese e consumatori".


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo i mesi di lockdown, da maggio la richiesta dei mutui è ripartita a grandissima velocità e oggi il settore viaggia addirittura più spedito di quanto non fosse nei mesi precedenti al Covid. Secondo l’analisi realizzata da Facile.it e Mutui.it, a fronte dell’aumento della domanda, le banche sembrano aver adottato una politica di grande apertura nella concessione del credito alle famiglie; l’importo medio erogato dagli istituti di credito tra l’1 maggio e il 15 giugno 2020 è cresciuto del 9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo i 134.315 euro.


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Pagare la rata del mutuo sta diventando sempre più difficile. Stare in regola con le scadenze in tempo di Covid-19 mette in difficoltà oltre un italiano su tre. Lo sottolinea la Banca d’Italia in un’indagine riportata nella Relazione annuale: il 38% dei mutuatari si trova in una situazione critica «a causa del dell’epidemia». La percentuale cresce se si restringe il campo di indagine agli autonomi (52%) o a chi lavora nel commercio e nella ristorazione (64%). L’indagine della Banca d’Italia evidenzia come l’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown abbiano «determinato un marcato deterioramento della condizione economica per l’insieme delle famiglie». E, sottolinea, «nonostante i trasferimenti e i sussidi del governo, ciò si è tradotto in un calo dei redditi familiari complessivi che ha interessato metà dei nuclei».


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • L'Antitrust avvia 4 istruttorie e 12 moral suasion nei confronti di sedici tra banche e società finanziarie per "condotte relative alla sospensione dei mutui-prestiti ed all'erogazione di nuovi finanziamenti. Le istruttorie riguardano Unicredit, IntesaSanPaolo, Banca Sella e Findomestic "per problematiche emerse sia sull'assenza di informazioni sulla tempistica per avere accesso alle varie misure di sostegno dettate in favore di microimprese e consumatori".


  • Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.cessionidelquinto.eu/htdocs/modules/mod_scroll_feed/tmpl/defaultFeed.php on line 106
  • Dopo i mesi di lockdown, da maggio la richiesta dei mutui è ripartita a grandissima velocità e oggi il settore viaggia addirittura più spedito di quanto non fosse nei mesi precedenti al Covid. Secondo l’analisi realizzata da Facile.it e Mutui.it, a fronte dell’aumento della domanda, le banche sembrano aver adottato una politica di grande apertura nella concessione del credito alle famiglie; l’importo medio erogato dagli istituti di credito tra l’1 maggio e il 15 giugno 2020 è cresciuto del 9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo i 134.315 euro.

Notizie

La cessione del quinto è la formula di finanziamento che garantisce la maggiore semplicità di gestione e che si contraddistingue...
Data accredito pensione ad aprile 2019 Anche ad aprile 2019, l’accredito della pensione avverrà il primo giorno bancabile del mese.
Sui Prestiti non finalizzati, e quindi parliamo di Cessioni del Quinto, Deleghe di Pagamento, Prestiti Personali e Cambializzati, un ampia...
Nel corso degli ultimi anni, complice una crescente crisi economica diffusa sia a livello di imprese che a livello di...
È una tipologia di finanziamento che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede soprattutto per alcune categorie ci consumatori,...

News Flash

Messaggio INPS 3176 2019 : istruzioni per la variazione delle coordinate IBAN creditori di cessioni quinto pensioni e stipendi. Nel Messaggio...
PLTV riporta articolo pubblicato qualche settimana fa su Il Sole 24 Ore, a cura di Luca Davi Oggi è solo una...
Lavoro VOUCHER DA 10 EURO PER IL LAVORO DOMESTICO OCCASIONALE La disciplina del “libretto famiglia” ha cambiato in maniera strutturale la regolamentazione,...
La cessione del quinto dello stipendio è indubbiamente uno dei prestiti più richiesti dai cittadini. Più di 5 miliardi di Euro...
Incremento del 42% rispetto al 2016 dei reclami presentati dai clienti agli istituti di credito. L'impennata per via dell'incremento delle...
© 2019 Cessioni del Quinto.eu. Tutti i diritti riservati. Brand di Donato Rivoli - Promotore Creditizio di Credipass S.r.l. - Divisione MedioFimaa, Mediatore Creditizio, Iscrizione OAM n. M12

Dati Aziendali

CessionidelQuinto.eu è un brand registrato da Donato Rivoli (Consulente del Creditizio ed Assicurativo di Credipass - Divisione MedioFimaa). Qui ottieni una Consulenza Gratuita e non impegnativa per il tuo Prestito attraverso la Cessione del Quinto. Sviluppiamo diversi preventivi, grazie a molteplici accordi commerciali, proponendoti la Cessione del Quinto più competitiva.
Il Portale Cessioni del Quinto Lecce è integralmente dedicato ai Prestiti Garantiti, per Pensionati e Dipendenti Pubblici, Statali, Ministeriali, e privati, residenti nelle provincie di Lecce, Brindisi, Bari, Foggia e Taranto.

Area Contatti

INDIRIZZO

Via Regina Margherita,164 - 73057 TAVIANO (LE)

TELEFONO

(+39) 0833 913338 - 333 1296357

FAX

(+39) 0833 1850389

E-MAIL

info@cessionidelquinto.eu

WEB

http://www.cessionidelquinto.eu/